Welcome

 

26 Marzo 2012

I SENTIERI DELLE STELLE® è un marchio registrato…

Carissimi amici di Elissa e della Sibilla Appenninica,
questo BLOG è rimasto inattivo per lungo tempo, nonostante ci siano state alcune vostre sporadiche apparizioni e sollecitazioni al dialogo…
Ma la verità è che di parole “sibilline” se ne sono spese tante… e anche in fatto di iniziative, incontri, eventi ecc…. abbiamo di che vivere di ricordi per il resto della vita…
Basta guardarsi un attimo intorno, o navigare sul web nei siti tematici, per obbiettivamente constatare il diffondersi delle nostre idee “sibilline” bene o male interpretate, ma comunque ormai diffuse nei più svariati ambiti… anche se per noi, osservatori disincantati, assumono spesso il sapore del trito e ritrito …
Ma, nonostante l’appetito dei più nel fagocitare il lavoro altrui sia stato parallelamente controbilanciato dagli sforzi di rari benintenzionati a promuovere la Sibilla e le sue terre, il risultato è la ciclica ricaduta nell’oblio e, non a caso, specie nei suoi territori d’elezione.
A conferma di questa mia considerazione, basta dare uno sguardo alle attuali iniziative culturali e turistiche, istituzionali e non, del Piceno o a quelle delle località più prossime al versante umbro dei Sibillini (comprese quelle dell’Ente Parco) per constatare l’assenza anche del solo nome della Sibilla, sia dai programmi culturali sia da quelli per la valorizzazione e promozione del territorio…
Che dire, quindi, e soprattutto che fare, specie in tempi di crisi generale?
Per quanto mi concerne, e fermo restando che la Sibilla dei n/s Monti è fra i miei interessi prioritari, continuerò a divulgarne negli ambiti culturali in cui opero la tradizione e ad onorarne il nome con tutti i mezzi di cui dispongo e, anche se questo blog presto sarà rinnovato e integrato con altre tematiche, riserverò alla Regina uno spazio privilegiato, affinché, tutte le dame e i cavalieri di ogni tempo vi possano convergere per ritrovarsi e soprattutto per ritrovarLa!
Anche il mio, e non solo mio, progetto su “I sentieri delle stelle” ® partirà dalle Terre delle Sibilla da cui ha tratto ispirazione e origine e, chiunque si aggancerà alla RETE che si verrà a creare, dovrà volente o nolente occuparsi della Grande Tessitrice che ne è stata Musa e Nutrice, Protagonista e Comparsa, Guida e Compagna in un percorso infinito…

Grazie dunque a Te Sibilla, e arrivederci a presto a tutti i fedelissimi/e che ti amano!


Postato da annamaria alle 17:19

| Commenti (14)


| Commenta | Iscriviti


___________________________________________________


Postato da cecco
Il 22 Maggio 2013 alle ore 15:19

ciao blog d Elissa homm -Annamaria Piscitelli come state tutti voi che vagamente come ego si ricorda che esiste un angolo divino sopra a la
montagne incantate dove gli gnomi regnano nelle selve chi buoni chi velenosi per essere raccolti da esperti e amatori metteo non riesce a decidersi cosa fare e disturba la psiche delle dolgi donzelle che hanno gia spolverato il loro costumino per presentarsi davanti il dio sole a rallegrare le loro mebra maltrattate dal duro inverno un se vole nulla diceva aprile e pasava la palla bagnata a maggio suo fratello maggiore predecessore di giugno avangardista del sol leone ok smetto vi saluto vado in giardino é uscito il sole tra le nuvole qui in teutonia dove vegeto gia da 45 anni e non mi viene l ispirazione di tornarmene in patria a lodare le infinita dei monti azzurri avrebbe detto il mio grande amico Angelo Mezzanotte che mi ha lasciato senza chiedere il permesso per incontrare la Sibilla che regna nel suo mondo incantato e ospita i suoi simpatizzanti fino alla fine dei tempi , ciao sapienze ciao Cecco d Ascoli tornero nella tua amatissima citta a contare i miei ultimi anni del essere.

___________________________________________________


Postato da CECCOD'ASCOLI
Il 15 Gennaio 2013 alle ore 19:54

Cari Amici,
saluti ed auguri a tutti.
La Sapientissima Sibilla ci protegge.
Avviso:
Nel sito del Parco Nazionale dei Sibillini c'è in vendita un Guerrin Meschino falsificato.
Non lo comprate e intervenite affinché sia tolto dal sito del Parco.
Grazie.

___________________________________________________


Postato da cydonia
Il 18 Settembre 2012 alle ore 00:40

L'equinozio si avvicina... il richiamo è sempre più forte!
Esserci lassù, per quanto mi riguarda!... e inverosimile sarà il contrario... nonostante il freschino dell'alba... ;)

___________________________________________________


Postato da fler95
Il 04 Luglio 2012 alle ore 00:03

E, oltre quel portale, i Campi Elisi...

___________________________________________________


Postato da delfy6006
Il 26 Giugno 2012 alle ore 13:39

Un grazie a Cydonia per aver condiviso con noi la sua esperienza . . . di sogno o di realtà?!? . . . alla fine forse questo poco importa, essendo così sottile il filo di confine tra l’una e l’altra dimensione, ma ciò che è bello, a mio parere, è riuscire a vivere ogni istante, ogni esperienza con libertà e apertura di cuore e di mente….. forse unica strada per entrare in una ‘corrente’ che ci faccia sentire parte di un Tutto, che non ci faccia mai sentire soli ma che ci dia l’opportunità di acquisire coscienza di essere sempre avvolti dalla e nella Natura che governa e che è Onnipresente, anche nella bizzarra onda di vento che scardina i paletti di una tenda, nel volo di esseri notturni, negli strani suoni difficili da definire, nelle luci che serpeggiano nel cielo e in un raggio luminoso solare che, rimbalzando su cristalli brillanti, potrebbe aprire porte altrimenti serrate . . . così come l’Amore può aprire porte del nostro cuore che altrimenti sarebbero per sempre chiuse. . . . e poi, non avere coscienza o conoscenza delle cose non sta a dimostrare che non esistano le cose . . . .
Un fraterno abbraccio a tutiti/e

P.S.: Condivido . . . . è un onore poter servire un Ospite d’Onore . . .


___________________________________________________


Postato da cydonia
Il 25 Giugno 2012 alle ore 01:45

Non siamo noi a dover scendere, è "Lei" che dovrebbe poter salire... anzitutto. Poi si vedrà.
Questo è la sostanza del messaggio che si è venuto a formare nella mia mente.
Per prima cosa ringrazio chi era con me, fisicamente e non, prima e dopo l'alba del 21 sul monte Sibilla (ove ho passato la notte, nei pressi della Corona).
La nostra amata Regina è comunque sempre in vena di scherzetti quando un povero mortale le si avvicina al suo cospetto.
Notte caldissima, con temperatura non inferiore ai 10°, tempo bello, peccato solo un po' di foschia... insomma tutto perfetto? Macché, ecco che a metà nottata incominciano delle raffiche di vento africano che rotolando dalle creste riescono a rompermi una fettuccia della tenda, ove viene fissato il picchetto, e mi tocca fare peso con il corpo su quell'angolo per evitare che il tutto si sollevi e ruzzoli a valle... per non parlare dell'urlo delle raffiche e degli strani suoni che vengono a formarsi, prodotti da lembi di tenda che sbattono o dal mio stato mentale quasi allucinatorio... poi in cielo vedi passare 3 stelle molto luminose che procedono piano, e dunque pensi a dei normali satelliti... sì, ma perché poi si mettono a camminare a zig-zag, in modo serpentiforme? Ancora: qualche volatile (presumibilmente), che ha la sua tana tra qualche ciuffone d'erba, si mette ogni tanto in piena notte ad emettere una specie di sibilo tra il rapacesco ed il robotico... Poi, il profilo. Il Suo profilo, in veste notturna. Con quell'aria fosca. Timore? Smarrimento? No, aria di dormiveglia, quella che apre una moltitudine di porte.
Si aprono nuovi mondi, senza chiudere quello iniziale. C'è un'entità femminile che funge da catalizzatore importante, e lì nei pressi, e lo fa mentre che dorme, e forse neppure sa quanto sia importante la sua funzione.
Notte infinita, poi ecco i primi chiarori un po' prima delle 4, e mezz'ora dopo i raggi cominciano ad illuminare qualche nube all'orizzonte.
Eccolo che nasce. Il mio primo pensiero va a quando il primo raggio di sole entrava nella grotta in quel fatidico pertugio solo durante l'alba dei solstizi estivi. Mi viene in mente di visualizzarlo, e con esso tutta la grotta come quando era ancora in piedi, e poi vado a ruota libera.
Ma, ci tengo a dirlo, questo processo è la somma dei miei ed altrui pensieri.
Chiamatela pure fantasia, o pura fantasia, se volete. Però mi andava di condividerla.
Vi dicevo nel precedente messaggio dei giochi di luce, e da lì parto, ed ecco il raggio che come un laser entra nella grotta, poi rimbalza come con un gioco di specchi all'interno della cavità ora tappezzata chissa perché da pareti lucide e/o cristalline.
Però il seguito non lo immaginavo bene ed è apparso più chiaro durante il dormiveglia.

Alla fine il raggio (che non è tagliente ma "morbido", mi suggerisce l'entità femminile) indovina la giusta direzione per scendere nel cunicolo esatto, prima ripidissimo, poi la pendenza cala leggermente, poi ogni tanto si restringe, poi si allarga, ma è un percorso che sembra infinito, forse è qualche chilometro, intervallato ogni tanto da franamenti.
Ecco una delle solite bestiali raffiche di vento (ispirata da una realissima fuori la tenda). Il laser incontra un punto ove il vento è talmente forte che vorrebbe deviarne i fotoni, ma non ci riesce, per fortuna. Ora appare il famigerato ponte, solidissimo ma fragilissimo all'apparenza di chi ne ha paura, e idem dicasi per il pauroso abisso sottostante che in verità è una tranquillissima e persino amena distesa di raccolta di acque del sottosuolo. Avanti sull'altra sponda, il corridoio pianeggia e si allarga, compaiono pietre preziose incastonate dulle pareti, e il raggio le "attiva" accendendole come dei grossi led.
A questo punto se ci fosse un orecchio umano sobbalzerebbe nel sentire avvicinarsi uno spaventoso e aritmico rumore di ferraglie rugginose: si tratta delle famose due porte che sbattono continuamente, ma la luce intelligentemente sceglie di passare nella fessura in basso, poi arriva in una specie di stanza ovattata dove finalmente si precepisce una sensazione di calma olimpica.
E' l'ultima stanza della nostra dimensione conosciuta.
Ultimo breve tratto di corridoio, ed infine il Portale.
Il raggio ripete lo scherzo dei rimbalzi luminosi come nel vestibolo iniziale della grotta, interagisce con i cristalli incastonati nel Portale, comincia un turbinìo fittissimo di lampi, una centrifuga di mille colori, ed il tutto produce un ronzìo potentissimo e celestiale, quanto basta per...
Si muove. Il Portale si sfessura, il raggio entra, la sua luce si fonde con quella indescrivibile che c'è lì dietro.
Ma lassù il sole si sta alzando e ormai non passa più nel pertugio, il raggio non ha più alimentazione e quindi normalmente il Portale va a richiudersi, ma quest'anno è diverso: ci vuole qualche espediente, poiché qualcuno suggerisce che "deve" restare aperto sino al prossimo solstizio invernale, è un arco di tempo che "deve" consolidarsi... e sarà un arco che bloccherà il Portale, appare nella mente l'arco di roccia dell'Infernaccio, sarà il suo prolungamento energetico ad inserirsi nelle viscere del monte e ad agganciare il Portale.
E' fatta, ma ora l'arco va verificato nella sua chiave di volta, l'equinozio del 23 settembre... ci saremo.
Saluto, abbraccio e ringrazio l'entità femminile che mi ha sostenuto tantissimo, con la sua gentilezza, la sua spontaneità, la sua dolcezza.
Ritorno al messaggio iniziale: come servi, come maggiordomi abbiamo aperto la porta, e la teniamo aperta in attesa che entri l'ospite d'onore.

E' giorno, ormai. Si chiudono i mondi del dormiveglia.
E' successo tutto, o non è successo proprio niente; e chi lo sa?



___________________________________________________


Postato da cydonia
Il 11 Giugno 2012 alle ore 01:49

Carissimi tutti,
il solstizio estivo 2012 si avvicina.
Quale sia il motivo non so, tuttavia è fortemente probabile che all'alba del 21 mi troverò "lì", anche se non c'è un vero motivo razionale, però istintivamente sento che è giusto che ci vada.
A fare che? A meditare? A dormire? Ad osservare le stelle e i profili oscuri dei monti? A sentire freddo? Ad ascoltare una particolare nota dello spirito sibillino?
Eh... e mica lo so!
Se proprio volessimo vederci un collegamento, l'unica cosa razionale che mi viene in mente è che, quando la grotta era ancora in piedi, solo nel momento dell'alba dei solstizi estivi la luce solare poteva passare nel piccolo pertugio scavato nella roccia rivolto ad est... (Elissa, correggimi se sbaglio) ma questo, appunto, avveniva tutti gli anni.
Dunque, perché 'sta specie di ispirazione proprio quest'anno? Boh! Non importa, mal che vada, avrò passato una notte in bianco... pace!
... Però è strano, in effetti; se debbo concentrarmi a pensare un motivo, non mi vengono in mente concetti o pensieri, bensì immagini di luci che rimbalzano su specchi opposti, o movimenti gentili di acque luminose.
Come se queste danze, appunto, siano un buon motivo. Abbiate pazienza, i normali abitano altrove :)
Magari in futuro avrò modo di razionalizzare, però ora "sento" che comunque è bene salire e che non c'è nulla da preparare, e che tutto vien da sé.
Quindi anche massima tranquillità ed atmosfera più che lieta.
Zaino, sacco in spalla e via.
Teoricamente ci andrò da solo, in una cornice di "quasi silenzio" e di bassa vibrazione, ma se qualcuno percepisse più o meno la medesima ispirazione (anche per motivi diversi, intendiamoci) e/o lo stesso grado di frequenza e volesse essere anch'egli lassù è ovviamente ben accetto!...
E quale posto meglio di questo per condividere, comunicare certe emozioni e certe energie?

Una buona notte a tutti!




___________________________________________________


Postato da cecco
Il 26 Maggio 2012 alle ore 15:33

ciao mondo blog di elissa, la crisi infesta sulla penisola it,
vegetando all estero si sente meno auguro che passi prima possibile un se vole nulla!!



___________________________________________________


Postato da hemet
Il 07 Aprile 2012 alle ore 14:13

.... Presente !!! Un inchino e un rispettoso saluto ad Elissa e a tutti voi... è bellissimo ritrovarvi qui... il silenzio non ferma certo i pensieri anzi li rafforza dando loro una rinnovata consapevolezza... bellissimo marchio che hai composto con tutta la simbologia a noi cara, da il senso di ritrovarsi a "casa" ... e sono certo che quelle "stelle" sapranno guidarti e guidarci come solo loro sanno fare !!! fiducioso che la Regina saprà attivare nuove e proficue sinergie... Mi unisco alla richiesta di Fulva: "...a quando una rentrèe sulla Corona ????" vi abbraccio tutti. HEMET

___________________________________________________


Postato da fulva87
Il 02 Aprile 2012 alle ore 20:55

Ben ritrovataaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa
carissima Elissa e carissimi amici!
Avevo perso le speranze e son contenta che stiamo in tempo di muta! Lungi dall'essere viver di ricordi, al contrario pensare alle esperienze passate, è linfa per nuove esperienze all'insegna della vita sotto lo stellato manto della nostra Regina!
Viva le stelle (noto anche un piccolo giglio e due fasci di spighe) e la stella bella a sei punte che sembra in effetti la tela di Aqra cne...
Insisto: a quando una rentrèe sulla Corona?
Strabaci a tutti/e


___________________________________________________


Postato da fler95
Il 31 Marzo 2012 alle ore 19:31

Che gioia ritrovarti, cara Elissa!!!
E che bello il sentiero da Te riproposto!!! Quanti Soli nel cerchio che hai registrato nel Nome della grande Tessitrice: che possano esserci da guida ora e sempre negli aspri percorsi dell'esistenza, nelle notti buie, nelle infide svolte del cammino...E che Lei, la Regina, la Sibilla dai mille volti possa tornare a essere l'indimenticata Madre della specie umana, senso e Luce di una Sapienza infinita.

___________________________________________________


Postato da delfy6006
Il 28 Marzo 2012 alle ore 14:42

Sibilla, Stella e Faro DEL Sentiero . . . . che instancabilmente, se pur spesso silenziosi, si cerca di seguire, a volte con onere ma SEMPRE con onore . . . sempre nella speranza e nella ricerca, se pur nel proprio piccolo, di un reale e concreto cambiamento e rinascita . . . di questo mondo così abbruttito ma comunque ‘caro’ perchè parte di noi e noi parte di esso . . . e chissà se Amore poi possa chiamare Amore . . . ci si prova . . .
Un caro abbraccio alla Signora della casa e Tutte/i voi . . . .


___________________________________________________


Postato da cydonia
Il 28 Marzo 2012 alle ore 01:10

E' bellissimo risentirti, cara Elissa! Noi ci siamo sempre, al massimo stiamo in stand-by ma mai spenti. L'anno che verrà alla fine è arrivato, Sibilla muove le energie giuste! Il vecchio mondo là fuori cade a pezzi e chi ci governa è in totale stato confusionale, a tutti i livelli, ma sta a chi vibra sotto "altre" energie tenere la testa alta in mezzo alla tempesta.
Questo bel marchio è pieno di significato, sicuramente molti di noi sarebbero onorati di essere custodi e... "manutentori" dei Sentieri delle Stelle!... quelle stelle di cosmi infiniti fuori e dentro di noi...
Abbracci sempre e comunque, a tutti!


___________________________________________________


News Strade sante e percorsi eretici per viaggiatori del mistero
Pubblicato su Mymarketing.net in FOCUS ON il 22Ottobre 2009<..
Continua >>

Per un marketing turistico a 5 stelle e...oltre
Pubblicato su Mymarketing.net in FOCUS ON il 1 Ottobre 2009<..
Continua >>

ECOALFABETIZZAZIONE E AUTOPOIESI
House Organ di Mymarketing.net - Anno 2009

ECOA..
Continua >>




News Bellezza di un rompicapo... infinito.
Sfido tutti gli amici del blog a leggere quest'articolo, seg..
Continua >>

Una religione mediterranea.
Per religione da: re-ligo = legare insieme, dovrebbe intende..
Continua >>

Ecco la cometa che porta la vita
Stardust svela i suoi segreti. Trovati nella coda gli ingred..
Continua >>


Ultimi commenti

Postato da: cecco il 22.05.2013 alle 15:19
ciao blog d Elissa homm -Annamaria Piscitelli come state t
...

Postato da: CECCOD'ASCOLI il 15.01.2013 alle 19:54
Cari Amici, saluti ed auguri a tutti. La Sapientissima Sibil
...

Postato da: fulva87 il 03.01.2013 alle 13:53
Un buon 2013 ad Elissa Sibilla Regina, alla Casablog e a tu
...

Postato da: cecco il 30.12.2012 alle 00:13
Unaugurio di buon fine d anno e felicita nel anno nuovo per
...

Postato da: cecco il 25.12.2012 alle 00:20
carissimi amici del blog Elissa vi auguro belissime feste N
...

Postato da: cecco il 25.12.2012 alle 00:20
carissimi amici del blog Elissa vi auguro belissime feste N
...